1320 - Lavori di Pubblica Utilità e cittadinanza attiva

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1320 del 25 ottobre 2022

Principali scadenze: 

  • Dal giorno 29/02/2024 possono essere presentate le Domande di Saldo

  • Termine per la presentazione delle domande: 15 marzo 2023 ore 13:00

  • Termine avvio progetti: 14 settembre 2023 (entro 120 giorni dalla data di pubblicazione delle risultanze istruttorie sul sito istituzionale avvenuta il 17 maggio 2023)
  • Termine per la conclusione dei progetti: entro 12 (dodici) mesi dalla data di avvio

Il provvedimento approva l’Avviso pubblico e la Direttiva che disciplina modalità e termini per la presentazione di progetti di pubblica utilità e cittadinanza attiva a favore di soggetti svantaggiati esclusi dal mercato del lavoro. Il provvedimento intende sostenere i cittadini maggiormente in difficoltà e a rischio di povertà attraverso la realizzazione di esperienze di lavoro di pubblica utilità correlate ad azioni di orientamento e accompagnamento al fine di favorirne l’inclusione. Il provvedimento viene finanziato con Euro 5.000.000,00 a valere sul Programma Regionale Veneto Fondo Sociale Europeo Plus (PR Veneto FSE+) 2021-2027, approvato con Decisione di esecuzione della Commissione europea n. C(2022)5655 del 1/08/2022 -  Obiettivo “Investimenti per l'occupazione e la crescita” per il ciclo di programmazione 2021-2027, Priorità 3, Obiettivo Specifico h).

Contatti:
Direzione Lavoro - Ufficio Programmazione Interventi di Attivazione sociale
attivazionesociale.lavoro@regione.veneto.it 
Tel. 041 279 5342 - 5682 

  •  25 marzo 2024: approvato il DDR n.192 che fornisce chiarimenti sulle modalità attuative dell'intervento Accompagnamento al lavoro ed in particolare sulla rendicontabilità dell'intervento in presenza degli eventi eccezionali verificatisi a causa delle vicende giudiziariedi Solidalia Società Cooperativa Sociale Onlus, pubblicato nella cartella 06 - Altro;
  • Dal giorno 29/02/2024 possono essere presentate le Domande di Saldo

L'Atto di Adesione (DDR 104/2021) aggiornato è disponibile e scaricabile a questo link.

STANZIAMENTO COMPLESSIVO

5.000.000,00€

SOGGETTI PROPONENTI

A - Comuni e loro forme associative, Enti strumentali o società da essi partecipate;
B - Enti accreditati iscritti nell’Elenco regionale degli Enti accreditati ai Servizi per il Lavoro di cui alla L.R. n. 3/2009 art. 25 “Accreditamento” e/o Soggetti non iscritti nel predetto elenco, purché abbiano già presentato istanza di accreditamento ai sensi della DGR n. 2238 del 20 dicembre 2011 “Approvazione del sistema di accreditamento allo svolgimento dei Servizi per il lavoro nel territorio della Regione Veneto (art. 25 L.R. n. 3/2009)”.

REGIME AIUTI

Non presente

MODALITÀ EROGAZIONE CONTRIBUTO

La presente Direttiva prevede l’erogazione di un'anticipazione di un importo fino al 70% della dotazione finanziaria di ciascun progetto finanziato, in deroga a quanto previsto al punto 4 “Aspetti finanziari” – procedure per l’erogazione dei contributi – DGR n. 670/2015 “Testo Unico beneficiari” (versione in vigore DDR. n. 38 del 18/09/2020). Non sono previsti pagamenti intermedi ma solo il saldo finale.

OPERAZIONI DI IMPORTANZA STRATEGICA

NO

Documenti